Castagnole

Le castagnole sono piccole frittelline rotonde tipiche del periodo di carnevale. Golose e invitanti come sono, inevitabilmente una tira l'altra!
Ci sono diverse varianti, ripiene e non, e io ho deciso di preparare la ricetta più classica. Le castagnole possono essere presentate spolverizzata con lo zucchero a velo oppure con l'aggiunta di alkermes...come potevo non prepararle?



Ingredienti:
500 gr di farina
50 gr di burro
1 bustina di lievito
4 uova
4 cucchiai di zucchero
latte per impastare
alkermes
zucchero a velo

Procedimento:
Impastare insieme farina, zucchero, lievito e uova. Unire anche il burro e un goccio di latte per ottenere un impasto soffice ma allo stesso tempo abbastanza appiccicoso.


Modellare l'impasto formando diverse "biscioline" e tagliarle a pezzetti. Lavorare poi i pezzetti di impasto con le mani formando tante piccole palline.


Friggere le palline in abbondante olio finché non saranno ben dorate. Lasciarle intiepidire e asciugare su un foglio di carta assorbente.


Infine servirle spolverizzate con lo zucchero a velo...


...oppure cosparse con lo zucchero a velo e innaffiate leggermente con l'alkermes.

28 commenti:

  1. buoni grazie per l'invito ti seguo volentieri ciao elisa di spicchi del gusto

    RispondiElimina
  2. Sempre buone le castagnole e il carnevale è solo un occasione in più per rifarle, che ne pensi? Mi unisco al tuo blog ciao
    Rachele

    RispondiElimina
  3. @Rachele: penso che tu abbia certamente regione! Passo dal tuo blog ;)
    Ale

    RispondiElimina
  4. eccomi! che buone le frittelle!
    io non le faccio mai..se no...le mangio o.O
    ora curioso un po' sul tuo bel blog!
    piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
  5. @Simocuriosa: Ahahah però sono buonissime! Ti lascio a curiosare nel blog ^_^
    Ale

    RispondiElimina
  6. Non è carnevale senza le castagnole! ;-)

    RispondiElimina
  7. Che buone le castagnole, sono davvero perfette per festeggiare Carnevale :)
    Mi sono iscritta ai tuoi lettori fissi, ti aspetto anche da me se ti va! Un bacio :)

    RispondiElimina
  8. Ciao Ale, piacere di conoscerti....grazie per essere passata dal mio blog e grazie per le parole carine che mi hai dedicato...anch'io ho finito proprio ora di fare le castagnole: una tira l'altra!!!! Mi unisco con piacere ai tuoi lettori fissi...molto carino il tuo blog, complimenti! A presto
    Marika

    RispondiElimina
  9. @Martina: verissimo!!
    @Valeria: Passo subito dal tuo blog ^_^
    @Marikacakes: grazie per esserti aggiunta *_*
    Ale

    RispondiElimina
  10. Eccomi nel tuo blog. Grazie della visita.Mi aggiungo volentieri ai tuoi lettori.
    A presto
    Barbara
    p.s. sempre buone le castagnole!

    RispondiElimina
  11. @Dillo cucinando: prego e grazie anche a te!
    Ale

    RispondiElimina
  12. Eccomi, complimenti per il blog e per questa ricetta molto interessante!!!!

    RispondiElimina
  13. I dolci di Carnevale son buoni tutti... come si fa a resistere? Queste castagnole poi invitano proprio a mangiarne una dopo l'altra!

    RispondiElimina
  14. ciao ale!!
    hai fatto benissimo a scrivermi! ma sai che ero certa di essermi già iscritta ai tuoi lettori fissi...invece evidentemente ...non era andata a buon fine la registrazione!!
    cmq eccomi qui..ora mi vedo!!=)
    complimenti ottime le castagnole!
    ps.ma sai che anch'io faccio spesso le vellutate nella pntola a pressione!! e vengono buonissime!!=)
    a presto buona giornata vale

    RispondiElimina
  15. @Vale: anche a me sono capitate iscrizioni così...pazienza ;)
    Comunque sono felice che ti piacciano queste ricette!

    @Mariangela: Grazie a te di essere passata!

    @Ombretta e Beatrice: eggià, avete ragione ^_^
    Ale

    RispondiElimina
  16. Ciao Ale, ricambio la visita e ti seguo con piacere!!!
    Ottime queste castagnole, mi piace anche l'aggiunta di un po' di alchermes...brava!!!
    A presto...

    RispondiElimina
  17. @Ely Mazzini: intanto grazie per essere passata e per seguirmi! Grazie dei complimenti... credo che l'alkermes dia quel toccco "in più" che le rende speciali!
    Ale

    RispondiElimina
  18. Ciao grazie di essere passata! mi sono unita ai tuoi lettori e mi prendo una di queste deliziose castagnole! baci!

    RispondiElimina
  19. @Francy: ciao e grazie mille anche a te ;)
    Ale

    RispondiElimina
  20. Ciao, che buone le castagnole, è il mio dolce preferito del carnevale dopo i galani ma purtroppo ho smesso di prepararle perchè friggendole si crepano e l'olio fa sempre la schiuma.
    Le tue sono molto belle e voglio provare la tua ricetta.
    Buon weekend
    Gabry

    RispondiElimina
  21. @Gabry: spero che ti possa piacere la mia ricetta ^_^
    Ale

    RispondiElimina
  22. Le castagnole hanno un unico problema: non si può smettere di mangiarle, una tira l'altra! Mi piace la tua ricetta ^_^

    RispondiElimina
  23. @Lyla: è verissimo, sono come le ciliegie!!

    RispondiElimina
  24. Che belle le tue castagnole! Io non le ho mai fatte, ma sembrano davvero semplici nella tua ricetta! Grazie per il suggerimento! Ho visto che le tue ricette sono molto vicine alla mia tradizione culinaria... mi sa che non abitiamo lontane! Ciao da Bologna, Monia.

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. @Monia: Grazie dei complimenti, sono semplicissime e soprattutto squisite :3 Essì, siamo della stessa regione allora!

    RispondiElimina

Se il post ti è stato utile o se vuoi semplicemente lasciare un segno del tuo passaggio, lascia un commento!

Google+

Total Pageviews

Translate